TRENORD

Lodi, controllore accoltellato in treno: passeggero ricercato. I sindacati: “Lunedì blocco dei treni

“Misure di sicurezza insufficienti”

I colleghi del controllore sono sul piede di guerra. La Filt Cgil Lombardia di Stefano Malorgio è stata la prima a partire all’attacco e a proporre “uno sciopero immediato con blocco dei servizi di controlleria, stiamo procedendo alla dichiarazione con le altre organizzazioni”. Secondo Malorgio, non si fa abbastanza per garantire più sicurezza sui treni. Anzi, la Cgil parla di “condizioni di pericolosità e chiede all’azienda, alla Regione Lombardia e alle istituzioni competenti di intervenire”. Poi elenca i provvedimenti presi fino a questo momento definenendoli però insufficienti: “La videosorveglianza a bordo non è partita e le guardie giurate particolari effettivamente operative sono totalmente insufficienti.

Dichiarazione di Sciopero

Comunicato ai Lavoratori Trenord